Ministro degli Interni2019-03-17T17:30:29+00:00

Project Description

Videosorveglianza
in Puglia per
per il il Ministero
degli Interni

Cliente:
Ministero degli Interni – Dipartimento della sicurezza pubblica

Opportunità:
Una necessità di avere un controllo migliore sulle aree ad alta criminalità.

Project:

L’obiettivo generale del programma operativo nazionale “Sicurezza per lo sviluppo – Obiettivo convergenza 2007-2013” (NOP) era migliorare la sicurezza, lo stato di diritto e la giustizia a vantaggio dei residenti e delle imprese nelle regioni in cui il crimine ostacola gravemente lo sviluppo economico. responsabile della regione Puglia chiavi in ​​mano parte del progetto, progettazione e installazione di ben 19 sistemi di videosorveglianza urbana collegati a sale operatorie locali, provinciali e regionali, nonché alle varie forze di polizia, nazionali (Polizia di Stato e Carabinieri) e locali ( Polizia Municipale) .Questo progetto è stato di particolare interesse per SITE, in quanto ha offerto un modo per esprimere i valori che hanno sempre guidato l’azienda: le complessità operative del progetto, dovute alla necessità di costruire una rete di videosorveglianza integrata che coprisse 19 città diffuse in tutta la regione (installando un totale di oltre 600 dispositivi di campo), sono state necessarie grandi capacità di progettazione e gestione dei processi Ering Office, Planning Department e tutti i più importanti uffici tecnici sono stati coinvolti in questo grande progetto multi-sistema e tecnologicamente avanzato.

Tecnologie impiegate:

Le principali fasi del progetto sono state:

  • Costruire una rete di fibra ottica per telecomunicazioni;
  • Utilizzando una dorsale DWDM in fibra ottica esistente per collegare le diverse città;
  • Progettare e costruire collegamenti radio PDH e HiperLAN a nodi che non possono essere raggiunti da fibre ottiche e / o che si trovano in determinate aree;
  • Completamento di uno studio di progettazione volto a migliorare le prestazioni della rete, l’affidabilità e la ridondanza per soddisfare o superare i rigorosi requisiti del progetto;
  • Costruire sale apparecchiature e sale di controllo locali e centrali per il funzionamento del sistema e per l’elaborazione dei dati;
  • Integrazione delle nuove apparecchiature con i sistemi di gestione e diagnostica già installati presso la sede del cliente.

Benefici:

Utilizzando gli oltre 600 dispositivi di sorveglianza distribuiti in tutta la Puglia, la polizia dispone ora di uno strumento aggiuntivo efficace per migliorare la sicurezza nelle aree in cui operano le imprese. Ciò si ottiene combattendo la criminalità contro le società di produzione (nelle aree urbane e suburbane, aree industriali) e le infrastrutture di trasporto (strade principali, porti, aeroporti) e combattendo gli elementi che minano la libera concorrenza tra le imprese (contraffazione, ecc.), Tutte al fine di promuovere, unitamente a uno sviluppo armonioso, equilibrato e sostenibile delle attività imprenditoriali, un alto livello di competitività e un generale miglioramento degli standard e della qualità della vita.

Prospettive:

Tutti i sistemi installati e costruiti da SITE sono stati progettati per essere facilmente ampliati, il che ha già consentito e permetterà al Ministero degli Interni di espandere i sistemi di videosorveglianza locale in base alle esigenze che si presentano sul territorio.